Gruppo Bilderberg. Nomi e cognomi di tutti i partecipanti italiani dal 1954 al 2014

54
10886

To suffer woes which Hope thinks infinite;

To forgive wrongs darker than death or night;

   To defy Power, which seems omnipotent;

To love, and bear; to hope till Hope creates

From its own wreck the thing it contemplates;

   Neither to change, nor falter, nor repent;

This, like thy glory, Titan, is to be

Good, great and joyous, beautiful and free;

This is alone Life, Joy, Empire, and Victory.

[Prometheus Unbound, Percy Bysshe Shelley, 1820]

In quale girone dell’inferno dantesco andranno a finire queste anime prave? Guardate, sinceramente, penso che per questa feccia italiana sia addirittura troppo lusinghiero andare ad occupare un posto nella magnificenza dell’opera letteraria per antonomasia.

Ipocriti, falsari, traditori e violenti. I politici: non dicono la verità ai cittadini italiani e, nonostante il loro dovere di uomini politici sarebbe quello di rappresentare e servire il popolo, lo ingannano. Banchieri: creano e sperperano il denaro per dominare e controllare. Imprenditori violenti: Finmeccanica, Fiat, Pirelli, Olivetti, Ferruzzi, Alenia, Selex, Fincantieri, Confindustria… sono tra i primi dieci nella scala mondiale di produttori d’armi! …e poi si comportano da puritani, protetti dal Vaticano… che poi non è nient’altro che la patria dei più falsi di tutti, i preti (se ne salvano alcuni, ndr).

Di seguito trovate tutti i partecipanti della nostra nobile Italia alle diverse riunione di Gruppo Bilderberg, dal 1954 al 2011. Ricordate che il Grupo Bilderberg non è la riunione più importante dei potenti ma è dove i “ranghi” più bassi (capi azienda, politici nazionali ed internazionali di turno, giornalisti corrotti) ricevono istruzioni dai padroni della finanza mondiale: cosa fare, che politiche attuare, cosa far credere alla gente e così via.  Ne discutono un poco e ne aggiustano i dettagli, quindi, occhio, non crediate che tutti i bildebergers siano gente particolarmente importante al mondo, proprio perché il loro potere decisionale è quasi nullo rispetto ai loro capi (ne parlo dettagliatamente negli altri articoli dedicati al Bilderberg, ndr).

Vi ricordo i punti fondamentali che contraddistinguono gli obiettivi a lungo termine del Bilderberg. Vi aiuterà a capire il perché di tanta segretezza e di tante bugie da parte di banchieri, imprenditori, politici e giornalisti corrotti.

 1.      Un’identità internazionale: distruggere l’identità nazionale ed il concetto di Stato-Nazione, cioè depauperare la sovranità di ogni singolo Stato (come sta accadendo sotto i nostri occhi in Europa, ad esempio ndr), per creare un’unica “grande impresa”, un unico governo mondiale fondato sul denaro ed il mantenimento di uno status di “padrone-schiavi”

 2.      Un controllo centralizzato della popolazione

 3.      Una società a crescita zero

 4.      Uno stato di disequilibrio perpetuo 

5.      Un controllo centralizzato dell’educazione: qui rientra non solo la rilettura della storia da parte dei diretti interessti ma anche la fondamentale funzione di lavatrice del cervello svolta dalla televisione, dai giornali e da tutti i mezzi di comunicazione principali (un mezzo di comunicazione principale è una tv, un giornale, una radio a grande diffusione. Questa diffusione è ottenuta solo dai mezzi di comunicazione i cui direttori/presidenti decidono di non pubblicare notizie scomode ai potenti. Internet è, attualmente,  un’eccezione, comunque è controllato anch’esso… qualcosa ce lo lasciano scrivere per darci una sorta di valvola di sfogo, ndr).

 6.      Un controllo centralizzato di tutte le politiche nazionali ed internazionali

 7.      La concessione di un maggior potere alle Nazioni Unite

 8.      Un blocco commerciale occidentale

 9.      L’espansione della NATO e la creazione di un unico esercito in modo tale che la catena di comando risponda solo ad una cerchia ristrettissima di persone

10.  Un sistema giuridico unico

11.  Uno stato di benessere socialista

Vi consiglio la lettura degli altri articoli articoli di bueno buono good sul Gruppo Bilderberg:

Buona lettura e… aprite gli occhi!

Matteo Vitiello

  

1954 Oosterbeek, Olanda 

  • Alcide De Gasperi
  • Raffaele Cafiero (senatore)
  • Giovanni Malagodi (parlamentare)
  • Alberto Pirelli (Amm. delegato Pirelli)
  • Pietro Quaroni (Ambasciatore italiano in Francia)
  • Paolo Rossi (parlamentare)
  • Vittorio Valletta (Presidente Fiat)

1955 Barbizon, Francia e Garmisch-Partenkirchen, Germania Ovest – irreperibile

1956 Fredensborg, Danimarca – irreperibile

1957 St Simons Island, Georgia, USA

  • Amintore Fanfani (Ministro Esteri)
  • Longo Imbriani (BNL)
  • Giovanni Malagodi (Presidente Senato)

1958 – Palace Hotel, Buxton, Inghilterra

  • Giovanni Agnelli
  • Guido Carli (Direttore Banca d’Italia)
  • Giovanni Malagodi (presidente del Senato)
  • Alberto Pirelli (Presidente Gruppo Pirelli)
  • Pietro Quaroni (Presidente RAI)

1963 – Cannes, Francia 

  • Alighiero De Micheli (Presidente Confindustria)
  • Aurelio Peccei (Direttore Generale Italconsult)
  • Mario Pedini (parlamentare)
  • Alberto Pirelli (Presidente Gruppo Pirelli)
  • Pietro Quaroni (Ambasciatore in Gran Bretagna)
  • Vittorino Chiusano (nobile, nipote del vescovo Paolo Maurizio Caissotti di Chiusano, membro consiglio amministrazione Juventus)

 1964 – Williamsburg, Virginia, USA

  •  Giovanni Agnelli
  • Ugo La Malfa (parlamentare)
  • Ettore Lolli (Manager BNL)
  • Franco Malfatti (Sottosegretario Ministro dell’Industria e del Commercio)
  • Aurelio Peccei (Direttore Generale Italconsult)
  • Giovanni Scaglia (parlamentare Democrazioa Cristiana)
  • Paolo Vittorelli (senatore)
  • Vittorino Chiusano (nobile, vedi 1963)

1965 – Villa D’Este, Lago di Como

  •  Giovanni Agnelli (FIAT)
  • Manlio Brosio (Segretario Generale NATO)
  • Guido Carli (Direttore Banca d’Italia)
  • Eugenio Cefis (parlamentare)
  • Ugo La Malfa (parlamentare)
  • Giovanni Malagodi (parlamentare)
  • Mario Pedini (parlamentare e membro P2)
  • Giuseppe Petrilli (Presidente IRI)
  • Leopoldo Pirelli (Gruppo Pirelli)
  • Mariano Rumor (parlamentare)
  • Paolo Vittorelli (senatore)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Vittorino Chiusano (nobile, vedi 1963)

1966 – Wiessbaden, Germania

  • Giovanni Agnelli
  • Piero Bassetti (politico e imprenditore azienda Bassetti)
  • Manlio Brosio (Segretario Generale NATO)
  • Franco Malfatti (parlamentare e giornalista)
  • Mario Pedini (parlamentare e membro P2)
  • Vittorino Chiusano (nobile, vedi 1963)

 1967 – Cambridge, Inghilterra

  •  Giovanni Agnelli
  • Manlio Brosio (NATO)
  • Principe Guido Colonna di Paliano (commissario europeo, diplomatico NATO)
  • Mario Aggradi Ferrari (parlamentare, ministro, membro Democrazia Cristiana)
  • Aurelio Peccei (manager FIAT e OLIVETTI, membro fondatore del Club di Roma)
  • Leopoldo Pirelli (Gruppo Pirelli)
  • Paolo Vittorelli (senatore)
  • Vittorino Chiusano (nobile, vedi 1963)

1968 – Mont Tremblant, Canada

  •  Giovanni Agnelli
  • Roberto Olivetti (Gruppo Olivetti)
  • Aurelio Peccei (manager FIAT, Olivetti, Club di Roma)
  • Leopoldo Pirelli (Gruppo Pirelli)
  • Alberto Ronchey (ministro, scrittore e giornalista Corriere della Sera)
  • Altiero Spinelli (Club del Coccodrillo, commissario europeo, scrittore e politico)
  • Ugo Stille (giornalista Corriere della Sera)

1969 – Marienlyst, Danimarca

  • Giovanni Agnelli
  • Antonio Cariglia (senatore)
  • Fabio Luca Cavazza (editore, scrittore, giornalista)
  • Piero Ottone (giornalista Corriere della Sera)
  • Lorenzo Vallarino Gancia (imprenditore Gruppo Asti-Gancia)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)

1970 – Bad Ragaz, Svizzera

  • Giovanni Agnelli
  • Renato Altissimo (parlamentare)
  • Gilberto Bernardini (fisco e docente fisica nucleare Università di Bologna)
  • Arrigo Levi (giornalista Corriere Della Sera, RAI)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)

1971 – Woodstock, Vermont, USA

  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Emanuele Gazzo (giornalista, fondatore Agenzia Europa)
  • Giuseppe Glisenti (Direttore Rai, cofondatore Democrazia Cristiana)
  • Gian Giacomo Migone (docente universitario, NATO, ONU)
  • Piero Ottone (giornalista Corriere della Sera)
  • Gianfranco Piazzesi (giornalista Corriere della Sera)

1972 – Knokke, Belgio

  • Giovanni Agnelli
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Umberto Colombo (scienziato italiano)
  • Principe Guido Colonna di Paliano (commissario europeo, diplomatico, NATO)
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Arrigo Levi (giornalista Corriere della Sera, RAI)

1973 – Saltsjöbaden, Svezia

  • Giovanni Agnelli
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Raffaele Girotti (manager Montedison, ENI, senatore Democrazia Cristiana)
  • Siro Lombardini (economista)
  • Cesare Merlini (Presidente Istituto Affari Internazionali)
  • Ugo Stille (giornalista Corriere della Sera)

1974 – Hotel Mont D’Arbois, Megévè, Francia

  • Giovanni Agnelli
  • Enzo Bettiza (senatore, giornalista Corriere della Sera, cofondatore de Il Giornale)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Principe Guido Colonna di Paliano (commissario europeo, diplomatico, NATO)
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Giorgio La Malfa (parlamentare)
  • Arrigo Levi (giornalista Corriere della Sera, RAI)
  • Franco Maria Malfatti (senatore)
  • Alberto Rochey (giornalista Corriere Della Sera, scrittore)

1975 – Golden Dolphin Hotel, Cesme, Turchia

  • Giovanni Agnelli
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Guido Carli (politico e Presidente Confindustria)
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Francesco Forte (docente universitario, parlamentare)
  • Giorgio La Malfa (parlamentare)
  • Arrigo Levi (giornalista Corriere Della Sera, RAI)

1977 – Torquay, Inghilterra

  • Giovanni Agnelli
  • Tina Anselmi (politica, partigiana e Presidente della Commissione d’inchiesta sulla loggia massonica P2)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini (marchese e politico)
  • Guido Carli (politico, Presidente Confindustria)
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Marcella Glisenti (scrittrice)
  • Carlo Sartori (pittore)
  • Francesco Cossiga

1978 – Princeton, New Jersey, USA

  •  Giovanni Agnelli
  • Nino Andreatta
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini
  • Roberto Ducci (ambasciatore, consigliere NATO)
  • Piero Ottone (giornalista Corriere Della Sera)
  • Paolo Savona (economista, docente universitario)
  • Stefano Silvestri (sottosegretario Affari Europei, consulente Difesa)

1979 – Baden, Austria

  •  Giovanni Agnelli
  • Vittorio Barattieri (Direttore generale Ministero Industria)
  • Gian Gasperi Cesi Cittadini
  • Stefano Silvestri (sottosegretario Affari Europei, consulente della Difesa)
  • Nicola Tufarelli (FIAT)

1980 – Aachen, Germania

  •  Luigi Barzini (scrittore)
  • Giorgio Benvenuto (sindacalista, segretario generale UIL)
  • Marchese Gian Gasperi Cesi Cittadini
  • Luigi Ferri (giurista)
  • Romano Prodi
  • Stefano Silvestri (sottosegretario Affari Europei, consulente della Difesa)
  • Barbara Spinelli (giornalista, cofondatrice Repubblica)

1981 – Burgenstock, Svizzera

  •  Giovanni Agnelli
  • Romano Prodi
  • Stefano Silvestri

1982 – Sandefjord, Norvegia

  • Piero Ostellino (giornalista Corriere della Sera)
  • Romano Prodi
  • Virginio Rognoni (Ministro Affari Interni)
  • Stefano Silvestri

1983 – Montebello, Quebec, Canada

  • Umberto Agnelli
  • Piero Bassetti (Bassetti Spa)
  • Mario Monti
  • Paolo Zannoni

1984 – Saltsjobaden, Svezia 

  • Giovanni Agnelli
  • Mario Monti

1985 – Rye Brook, New York, USA

  • Giovanni Agnelli
  • Umberto Cappuzzo (Generale Esercito Italiano)
  • Mario Monti
  • Guido Rossi (giurista e avvocato)
  • Giovanni Sartori (Docente Columbia University)
  • Paolo Zannoni (FIAT)

1986 – Gleneages, Scozia, Regno Unito 

  • Giovanni Agnelli
  • Antonio Maccanico (politico, segretario generale Ufficio Presidenza Repubblica Italiana)
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa (Direttore Banca d’Italia)
  • Renato Ruggiero (Segretario Ministero Affari Esteri)
  • Gaetano Scardocchia (editore, La Stampa)
  • Luigi Spaventa (docente economia Università La Sapienza)
  • Paolo Zannoni (FIAT)
  • Alfredo Ambrosetti (Presidente Studio Ambrosetti)

1987 – Villa D’Este, Cernobbio, Lago di Como, Italia 

  • Giovanni Agnelli
  • Luigi Caligaris (senatore)
  • Guido Carli (senatore)
  • Carlo Azelio Ciampi
  • Francesco Cingano (Direttore Banca Commerciale Italiana)
  • Raul Gardini (Direttore generale Ferruzzi Spa)
  • Mario Monti
  • Romano Prodi
  • Franco Reviglio (Direttore ENI)
  • Cesare Romiti (FIAT)
  • Renato Ruggiero (Segretario Ministero Affari Esteri)
  • Gaetano Scardocchia (editore, La Stampa)
  • Paolo Zannoni (FIAT USA)
  • Alfredo Ambrosetti
  • Alessandro Vanzetto (FIAT)

1988 – Telfs-Buchen, Austria

  • Giovanni Agnelli
  • Giorgio La Malfa
  • Mario Monti
  • Ugo Stille (Capo Editore Corriere della Sera)
  • Paolo Zannoni

1989 – La Toja, Spagna 

  • Giovanni Agnelli
  • Enrico Braggiotti (Banca Commerciale Italiana)
  • Raul Gardini (Ferruzzi Spa)
  • Mario Monti
  • Filippo Maria Pandolfi (politico Democrazia Cristiana, vice presidente Commissione Comunità Europea)
  • Paolo Zannoni

1990 – Glen Cove, New York, USA 

  • Giovanni Agnelli
  • Enrico Braggiotti (Banca Commerciale Italiana)
  • Raul Gardini (Ferruzzi Spa)
  • Mario Monti
  • Romano Prodi
  • Renato Ruggiero (Ministro Commercio Estero)
  • Paolo Zannoni

1991 – Baden Baden, Germania 

  • Giovanni Agnelli
  • Giampiero Cantoni (Direttore Banca Nazionale del Lavoro)
  • Gianni De Michelis (Ministro Affari Esteri)
  • Mario Monti
  • Renato Ruggiero (politico e diplomatico)

1992 – Evian-les-Bains, Francia

  • Giovanni Agnelli
  • Mario Monti
  • Sergio Romano (La Stampa)
  • Renato Ruggiero
  • Paolo Zannoni

1993 – Atene, Grecia

  • Giovanni Agnelli
  • Mario Monti
  • Renato Ruggiero
  • Barbara Spinelli
  • Marco Tronchetti Provera (Pirelli Spa)

1994 – Helsinki, Finlandia

  • Giovanni Agnelli
  • Umberto Agnelli
  • Alfredo Ambrosetti (Gruppo Ambrosetti)
  • Franco Bernabè (Telecom, ENI, banchiere e vicepresidente Rothschild Europa)
  • Innocenzo Cipolletta (Direttore Confindustria)
  • Mario Draghi
  • Mario Monti
  • Renato Ruggiero

1995 – Zurigo, Svizzera

  • Giovanni Agnelli
  • Umberto Agnelli
  • Mario Draghi
  • Renato Ruggiero

1996 – Toronto, Canada 

  • Giovanni Agnelli
  • Franco Bernabè
  • Mario Monti
  • Valter Veltroni

 

1997 – Lake Lanier, Georgia, USA 

  • Giovanni Agnelli
  • Umberto Agnelli
  • Carlo Rossella (La Stampa)
  • Stefano Silvestri

1998 – Turnberry, Ayrshire, Scozia 

  • Giovanni Agnelli
  • Franco Bernabè
  • Luigi Cavalchini
  • Rainer Masera (Direttore Gruppo SanPaolo IMI)
  • Tommaso Padoa-Schioppa
  • Domenico Siniscalco
  • Enrico Mattei
  • Emma Bonino

1999 – Sintra, Portogallo

  • Agnelli Umberto
  • Franco Bernabè
  • Francesco Giavazzi (Università Bocconi)
  • Paolo Fresco (FIAT)
  • Alessandro Profumo (Unicredit)

2000 – Genval, Bruxelles, Belgio

  • Giovanni Agnelli
  • Umberto Agnelli
  • Alfredo Ambrosetti
  • Franco Bernabè
  • Paolo Fresco
  • Gianni Riotta (La Stampa)
  • Renato Ruggiero (Schroder Salomon Smith Barney Italia)
  • Giulio Tremonti

2001 – Stenungsund, Svezia

  • Franco Bernabè
  • Mario Draghi
  • Gian Maria Gros-Pietro (FIAT, Atlantia, Seat, Edison)
  • Mario Monti
  • Gianni Riotta

2002 – Chantilly (Virginia), USA

  • Mario Draghi
  • Mario Monti

2003 – Versailles, Parigi, Francia

  • Alfredo Ambrosetti
  • Rodolfo De Bendetti (CIR)
  • Franco Bernabè
  • Mario Draghi
  • Mario Monti
  • Marco Panara (La Republica)
  • Corrado Passera (Banca Intesa BCI)
  • Roberto Poli (ENI)
  • Paolo Scaroni (Enel)

2004 – Stresa, Italia

  • Alfredo Ambrosetti
  • Rodolfo De Benedetti
  • Franco Bernabè
  • Ferruccio De Bortoli (RCS Libri)
  • Lucio Caracciolo (Direttore rivista italiana di geopolitica Limes)
  • Mario Draghi
  • Gabriele Galateri (Mediobanca)
  • Francesco Giavazzi (docente Bocconi)
  • Cesare Merlini
  • Mario Monti
  • Corrado Passera (Banca Intesa Spa)
  • Gianni Riotta (Corriere della Sera)
  • Paolo Scaroni (Enel)
  • Domenico Siniscalo
  • Giulio Tremonti
  • Marco Tronchetti Provera
  • Ignazio Visco (Banca d’Italia)

2005 – Rottach-Egern, Germania

  • Franco Bernabè
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa
  • Paolo Scaroni
  • Domenico Siniscalo

2006 – Ottawa, Canada

  • Franco Barnabè
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa
  • Paolo Scaroni
  • Giulio Tremonti

2007 – Istanbul, Turchia

  • Franco Bernabè
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa
  • Paolo Scaroni Paolo
  • Domenico Siniscalco
  • Giulio Tremonti

2008 Chantilly, Virginia, USA

  • Franco Bernabè
  • Mario Draghi
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa

2009 – Atene, Grecia

  • Franco Bernabè
  • Mario Draghi
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa, Minister of Finance, President “Notre Europe”
  • Romano Prodi
  • Domenico Siniscalco

2010 –  Sitges, Spagna

  • Franco Bernabè Franco, CEO, Telecom Italia s.p.a
  • Fulvio Conti Fulvio (ENI)
  • John Elkann John
  • Mario Monti
  • Tommaso Padoa-Schioppa
  • Gianfelice Rocca (Gruppo Techint, Confindustria)
  • Paolo Scaroni

2011 – Sant Moritz, Svizzera 

  • Franco Bernabè
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Paolo Scaroni
  • Giulio Tremonti Giulio

2012 – Chantilly, Virginia, USAbilderberg 2013

  • Franco Bernabè
  • Fulvio Conti (CEO and General Manager, Enel S.p.A)
  • John Elkann
  • Lilli Gruber
  • Enrico Letta

2013 – Watford, UK

  • Franco Bernabè
  • Enrico Tommaso Cucchiani
  • Lilli Gruber
  • Mario Monti
  • Alberto Nagel
  • Gianfelice Rocca

2014 – Copenhagen

  • Franco Bernabè
  • John Elkann
  • Mario Monti
  • Monica Maggioni

[fonte: Bilderberg Meeting Report]

Leggete anche:

Skull & Bones, Bilderberg, Mario Draghi e i piani per trasformare l’Italia in una S.p.a.

 

 

54 COMMENTS

  1. mancano dall.elenco “bildeberg italia” molte note e, meno note,personalita’ politiche, social-comuniste,tutt.ora attive ,operative e viventi. come mai?-dr.adamo adamas-

  2. ci riprenderemo ciò che è nostro,basta rendersi conto e realizzare che il mondo è nostro.viva il pueblo

    • e arrivato il momento di agire il dialogo fra noi e lor politici e banchieri ed finanzieri e finito l unica risposta e ucciderli debellando questo cancro sociale

  3. fanno veramente schifo, lasciano la gente nel caos, e’ ora di terminarli, corrotti, figli di puttana ….

  4. Per Guido : Berlusconi non c’e’ perche’ appartiene ad un altra banda. Berlusconi appartiene alla banda Putin che e’ il frontman di un gruppo di altri super ricchi e potenti che rivaleggia i Bilderberg (che poi sono i frontmen dei Rothschild) nella conquista del mondo e che viene seconda nella lista dei “teams” partecipanti a questa “competizione”.

  5. […] Giulio Tremonti e altri esponenti della nostra politica, sul web è possibile leggere la lista di tutti i partecipanti a queste riunioni dagli albori del Gruppo Bilderberg fino ad oggi. Fondamentalmente intorno a questo gruppo e a […]

  6. […] I partecipanti italiani al Bilderberg: Bilderberg Italia. Nomi e cognomi di tutti i partecipanti italiani […]

  7. Considerando la fine che tanti hanno fatto, Prodi Veltroni Monti beh non mi sembra il sito dei padroni del mondo. Inoltre va a finire che tra i giornali devo leggere Repubblica perché Cds Giornale e Stampa son tutti coinvolti?

  8. http://ciaddsocial.org/profiles/blogs/chiediamo-l-abolizione-del-segreto-di-stato-e-del-segreto?xg_source=activity
    https://www.facebook.com/verainformazione?ref=hl#!/photo.php?fbid=702474006451943&set=a.214827155216633.62365.214362201929795&type=1&theater
    Dal mese di giugno 2010 (periodo dell’inizio delle irrorazioni chemtrails in Italia) sino ad oggi, a 19.000.000 al giorno, il giullare Napolitano ci ha sottratto per ucciderci o renderci invalidi la bella somma di 24.890.000.000 di euro, una schiavitù legata ad equitalia e alle tasse. Non paghiamo più le tasse e cosi si avvelena da solo. Vecchio delinquente massone sionista gesuita.

    • Effettivamente mancava la Bonino, che ha partecipato nel 1998, aggiunta.
      Grazie per la segnalazione e per seguire buenobuonogood!

LEAVE A REPLY