Suona la chitarra con 1 milione di volts alimentato dalla bobina di Tesla

Se giganti del rock come gli Ac/Dc l’avevano solo pensato e urlato sul palco, un giovane cinese, Wang Hongbin, l’ha fatto. Con l’aiuto dello zio W. Zengxiang, fanatico di Nikola Tesla,  il […]
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on TumblrDigg thisShare on StumbleUpon

Se giganti del rock come gli Ac/Dc l’avevano solo pensato e urlato sul palco, un giovane cinese, Wang Hongbin, l’ha fatto. Con l’aiuto dello zio W. Zengxiang, fanatico di Nikola Tesla,  il passato 21 luglio Wang ha suonato la sua chitarra elettrica alimentato da una bobina di Tesla, che gli ha fornito energia per 1 milione di volts, avete letto bene, 1 milione di volts!

Nel giardino di casa sua, nel villaggio di Zhenping, Heshang, nella provincia di Fujian (Cina orientale), il giovane Hongbin ha sperimentato la genialità dell’invenzione di Nikola Tesla, facendo passare attraverso il proprio corpo (isolato da una maglia metallica conduttrice) l’energia elettrica generata dalla bobina ed alimentando così la sua chitarra con un milione di volts.

Un’applicazione divertente ed interessante per una delle più grandi e più censurate invenzioni di tutti i tempi.

Se volete saperne di più sulla bobina di Tesla, sull’energia elettromagnetica e sulla creazione di congegni ed apparati che funzionano con energia gratis, leggete l’articolo: “L’energia gratis per tutti e le sue applicazioni”

Tanto per restare in tema, come direbbero i Metallica, la conclusione è “Sad but true”, triste ma vera: è profondamente triste e sconsolante cioè, oltre che fortemente irritante, vivere in un mondo dove tutte le scoperte scientifiche di valore (quelle, se diffuse e condivise, porterebbero tutta l’umanità a vivere meglio) sono censurate e sfruttate, in modo che  il potere del controllo rimanga in mano di pochi e a tutto il resto della plebe vengano forniti giochi e giochini, Playstation e IPhone.

Insomma, mentre continuerete a pensare di avere il meglio della tecnologia nelle vostre mani, non capirete mai che quel telefonino-computer non è nient’altro un giochetto datovi per mantenervi intrattenuti, quieti e, soprattutto, rincoglioniti.

Matteo Vitiello

Leggi anche:

L’energia è libera e deve essere gratis per tutti. Da Nikola Tesla ad oggi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on TumblrDigg thisShare on StumbleUpon